mettere in regola la caldaia

Caldaie: occhio alle sanzioni!

Caldaie:

occhio alle sanzioni!

la nostra caldaia

Anche se il clima è ancora ballerino e si alternano giornate di bel tempo e caldo quasi estivo ad altre più fredde e con piogge torrenziali, ormai la stagione dei riscaldamenti è alle porte.

Tuttavia, nonostante quasi tutte le famiglie italiane hanno in casa la caldaia, soltanto poche si soffermano sulla cura degli impianti di riscaldamento; un buon funzionamento, infatti, è fondamentale sia in termini di efficienza, che per non incorrere in pesantissime sanzioni amministrative.

Ricordatevi che un impianto in ordine inquina e consuma meno e riduce notevolmente i rischi derivanti da fughe di gas.

Ma niente paura, mettersi al sicuro non ha costi così elevati; infatti, secondo indagini di mercato, in media la revisione della caldaia costa circa 70 euro.

Tuttavia in merito ai costi dettagliati, alle relative scadenze, alla frequenza degli interventi, nonché alla burocrazia da rispettare (ovvero, come tenere il libretto di manutenzione, eventuali bolli da acquistare per attestare che l’intervento è stato fatto, eventuali comunicazioni al comune sulla manutenzione effettuata, etc.) il tutto dipende dal Comune o in alternativa dalla Provincia di appartenenza nonché dal tipo di impianto.

Rispettare le normative previste in materia di manutenzione è importante, quindi non dimenticatelo.

Rossella Puglisi – Quattrovani Immobiliare

Caldaie: occhio alle sanzioni! ultima modifica: 2017-09-25T22:13:33+00:00 da Rossella Puglisi